concorsi in atto

Ministero della Difesa G.U. n. 61 del 03/08/2018

Concorso per 2225 VFP1 Marina Militare – Anno 2019

-

  • Titolo di studio richiesto: Licenza media
  • Termine presentazione domanda: 05/02/2019
  • Data e sede esami:

    Le comunicazioni di carattere collettivo inserite nell'area pubblica della sezione relativa alle comunicazioni nel portale dei concorsi saranno anche pubblicate nel sito internet del Ministero della difesa e in quello della Marina Militare (www.marina.difesa.it). 

Posti a concorso:

Per il 2019 è indetto un bando di reclutamento nella Marina militare di 2.225 VFP 1, di cui:
a) 1.225 per il Corpo equipaggi militari marittimi (CEMM), così distribuiti:
- 1.005 per il settore d'impiego «navale»;
- 120 per il settore d'impiego «anfibi»;
- 40 per il settore d'impiego «incursori»;
- 20 per il settore d'impiego «palombari»;
- 20 per il settore d'impiego «sommergibilisti»;
- 20 per il settore d'impiego «Componente aeromobili»; 

b) 1.000 per il Corpo delle capitanerie di porto (CP), così distribuiti:
- 994 per le varie categorie, specialità, abilitazioni;
- 6 per il settore d'impiego «Componente aeromobili». 

Il reclutamento è effettuato su due blocchi di domande e distinti incorporamenti, così suddivisi: 

a) 1° blocco, con quattro distinti incorporamenti: 1.291 posti, di cui 785 per il CEMM e 506 per le CP, così suddivisi:
1° incorporamento CEMM Navale e CP, previsto nel mese di marzo 2019, per i primi 575 classificati nella graduatoria di merito generale del 1° blocco, di cui 325 posti per il CEMM – settore d'impiego «navale» e 250 per le CP;
2° incorporamento CEMM Navale, CP e CEMM Anfibi, previsto nel mese di maggio 2019, per i successivi 490 classificati nella graduatoria di merito generale del 1° blocco, di cui 240 posti per il CEMM - settore d'impiego «navale» e 250 per le CP; inoltre, con il 2° incorporamento saranno immessi i primi 60 classificati nella graduatoria di merito CEMM «anfibi»;
3° incorporamento Forze speciali e Componente aeromobili, previsto nel mese di settembre 2019, per 106 concorrenti così ripartiti: i primi 40 della graduatoria di merito CEMM «incursori», i primi 20 della graduatoria di merito CEMM «palombari», i primi 20 della graduatoria di merito CEMM «sommergibilisti», i primi 26 della graduatoria di merito «Componente aeromobili» (che saranno ulteriormente ripartiti in 20 CEMM e 6 CP);
4° incorporamento CEMM Anfibi, previsto nel mese di novembre 2019, per i successivi 60 classificati nella graduatoria di merito per il CEMM «anfibi».
La domanda di partecipazione può essere presentata dal 29 agosto 2018 al 27 settembre 2018, per i nati dal 27 settembre 1993 al 27 settembre 2000, estremi compresi.

b) 2° blocco, con due distinti incorporamenti: 934 posti, di cui 440 per il CEMM e 494 per le CP, così suddivisi:
1° incorporamento CEMM Navale e CP, previsto nel mese di settembre 2019, (stessa data del 3° incorporamento del 1° blocco), per i primi 444 classificati nella graduatoria di merito generale del
2° blocco, di cui 200 posti per il CEMM e 244 per le CP;
2° incorporamento CEMM Navale e CP, previsto nel mese di novembre 2019, (stessa data del 4° incorporamento del 1° blocco) per i successivi 490 classificati nella graduatoria di merito generale del 2° blocco, di cui 240 posti per il CEMM e 250 per le CP.
La domanda di partecipazione può essere presentata dal 7 gennaio 2019 al 5 febbraio 2019, per i nati dal 5 febbraio 1994 al 5 febbraio 2001, estremi compresi.

Per il 1° blocco è consentito chiedere di essere destinati a uno solo dei seguenti settori d'impiego:
a) «CEMM navale e CP» (indicando anche la preferenza per CEMM o CP);
b) «CEMM anfibi»;
c) «CEMM incursori»;
d) «CEMM palombari»;
e) «CEMM sommergibilisti»;
f) «Componente aeromobili» (CEMM o CP).

Per il 2° blocco è consentito chiedere di essere destinati al solo settore d'impiego «CEMM navale e CP» (indicando anche la preferenza per CEMM o CP).
Non è possibile partecipare al concorso per più di un settore d'impiego, neanche presentando distinte domande. 

È ammessa la presentazione di domande di reclutamento per i due blocchi, nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi. 

Fasi del reclutamento

Il reclutamento si svolge secondo le seguenti fasi: 

a) inoltro delle domande;
b) acquisizione, istruttoria delle domande e verifica, da parte di Mariscuola Taranto, dei requisiti, fatta eccezione per quelli relativi: al possesso dell'idoneità psico-fisica e attitudinale; agli accertamenti diagnostici per abuso di alcool e per l'uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonchè per l'utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
c) esclusione dal reclutamento, da parte di Mariscuola Taranto, dei candidati carenti di detti requisiti;
d) accertamento, da parte di Mariscuola Taranto, del contenuto delle autocertificazioni rese dai candidati nelle domande nonchè l'effettivo possesso dei titoli non rilasciati dalla pubblica amministrazione;
e) svolgimento degli accertamenti di competenza da parte della DGPM e successivo inoltro delle domande alla commissione valutatrice;
f) valutazione, da parte della commissione valutatrice, dei titoli di merito di cui al successivo art. 9 e formazione della graduatoria generale (comprendente tutti i candidati che hanno proposto utilmente domanda di partecipazione), che sarà utilizzata esclusivamente per l'arruolamento nel settore d'impiego «CEMM navale e CP»;
g) approvazione della graduatoria di cui alla precedente lettera f) da parte della DGPM;
h) valutazione dei titoli di merito e formazione delle seguenti graduatorie provvisorie: 1) per il settore d'impiego «CEMM anfibi»; 2) per il settore d'impiego «CEMM palombari»; 3) per il settore d'impiego «CEMM incursori»; 4) per il settore d'impiego «CEMM sommergibilisti»; 5) per il settore d'impiego «Componente aeromobili»;
i) convocazione dei candidati inseriti nella graduatoria di cui alla precedente lettera f) presso la Caserma Castrogiovanni, sita a Taranto in via Cagni, 2, per l'accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale (fase unica della procedura di reclutamento);
j) convocazione dei candidati inseriti nelle graduatorie di cui alla precedente lettera h) presso il Centro di Selezione della Marina Militare, sito ad Ancona in via delle Palombare, 1, ovvero presso la Caserma Castrogiovanni, sita a Taranto in via Cagni, 2, per l'accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale (prima fase della procedura di reclutamento);
k) convocazione dei candidati risultati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinali di cui alla precedente lettera j) presso il Centro di Selezione della Marina Militare, sito ad Ancona in via delle Palombare, 1, per l'espletamento della seconda fase della procedura di reclutamento, consistente nell'accertamento dei requisiti di idoneità attitudinale per lo specifico settore d'impiego richiesto e nello svolgimento delle prove di efficienza fisica di cui al successivo art. 13;
l) convocazione dei candidati risultati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinali di cui alla precedente lettera k) presso gli enti relativo accertamento dell'idoneità psico-fisica specifica (terza fase della procedura di reclutamento);
m) formazione delle graduatorie definitive di cui alla precedente lettera h);
n) approvazione delle graduatorie di cui alla precedente lettera m) da parte della DGPM;
o) ripartizione dei candidati inseriti nelle graduatorie di cui alle precedenti lettere f) e h), n. 5) tra CEMM e CP e attribuzione delle relative categorie/specialità/abilitazioni sulla base della Direttiva del Comando Scuole della Marina Militare, recante «criteri per la ripartizione dei candidati vincitori del bando di arruolamento dei Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP 1) della Marina Militare tra il personale del Corpo Equipaggi Militari Marittimi ed il personale delle Capitanerie di Porto e per l'attribuzione delle Categorie/Specialità/Abilitazioni» - edizione 2017;
p) incorporazione dei candidati dichiarati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinali e alle eventuali prove di efficienza fisica e utilmente collocati nelle graduatorie di cui alle precedenti lettere f) e m);
q) decretazione dell'ammissione dei candidati incorporati alla ferma prefissata di un anno nella Marina Militare;
r) eventuale decadenza dalla ferma contratta degli arruolati carenti dei requisiti richiesti e accertati successivamente.